ghost
13 Mag 2014

DIARIO DI VIAGGIO - Rete d'impresa: insieme si cresce.





STUDY VISIT
la study visit è un viaggio, destinato agli operatori locali, finalizzato a far conoscere il funzionamento, le strategie di gestione e la realizzabilità di interventi riconosciuti come casi di successo (best practices) e localizzati in altri contesti territoriali. L'iniziativa si inserisce nell'ambito delle attività previste dalla Misura 331 Azione 2 "Informazione" del PSR Puglia 2007-2013. le giornate saranno dedicate a delle visite in aree delle Marche e dell'Umbria particolarmente significative dal punto di vista della creazione di reti di imprese per lo sviluppo. Queste realtà hanno realizzato nuovi modelli di integrazione orizzontale tra settori eterogenei della cultura, del turismo e delle produzioni tradizionali riuscendo ad innescare importanti processi di innovazione di prodotti e servizi.

INFO DAY
Ciascuna study visit è preceduta da una giornata informativa nella quale sarà possibile esplorare alcuni temi particolarmente significativi nell'ambito delle reti di impresa, insieme ad esperti, mediante l'analisi di alcuni casi di successo.

I TEMI
Reti di imprese in ambito turistico. Visita finalizzata allo studio di nuovi modelli di coordinamento tra settori diversi quali turismo, produzioni tradizionali e servizi, per innescare processi di gestione più efficienti e innovativi attraverso reti di imprese. Marketing e promozione di prodotto mediante le reti. Studio di reti di imprese che utilizzano sistemi e strumenti innovativi per la gestione, organizzazione e distribuzione di servizi/prodotti nonché per le attività di marketing e promozione del territorio.

 

 


 

INFODAY
Venerdì 9 maggio 2014 - Noicattaro
LE RETI DI IMPRESE IN AMBITO TURISTICO CULTURALE
Palazzo della Cultura - Via Telegrafo, 2

PROGRAMMA

  • ore 9.00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti
  • ore 9.30 Introduzione
    Giuseppe SOZlO, Sindaco di Noicattaro
    Pasquale REDAVID, Presidente GAL Sud Est Barese
  • Ore10.30 Presentazione programma e finalità
    Arcangelo CIRONE, Direttore GAL Sud Est Barese
  • ore 11.30 "Sistema Museo, presentazione delle attività, settori, ambiti sviluppo. La politica di Sistema Museo del fare rete".
    Cristina VADALÀ, Sistema Museo
  • Ore 12.30 Conclusioni
    Fabrizio NARDONI, Assessore alle Risorse Agroalimentari Regione Puglia
  • ore 13.00 Buffet di prodotti tipici del territorio
  • ore 14.30 "Reti di imprese per la cultura e il turismo nelle Regioni di Umbria, Marche, Puglia e Sardegna. L'esempio del Distretto Culturale Evoluto - Marche" - Gianluca BELLUCCI, Sistema Museo
  • ore 16.30 Conclusioni e question time

 


 

16-18 maggio 2014 - FERMO
RETI DI IMPRESE IN AMBITO TURISTICO
Il Distretto Culturale Evoluto della Provincia di Fermo – DCE

PROGRAMMA

Venerdl 16 maggio

  • ore 7.00 Partenza
  • ore 12.00 Arrivo a Fermo e sistemazione nelle strutture ricettive
  • Ore 13.00 Pranzo
  • Ore 15.00 Sala dei Ritratti, Palazzo Comunale

    Saluti istituzionali e presentazione del Distretto Culturale Evoluto

    Cultura, turismo eproduzioni tra dizionali: i processi d'innovazione di prodotti eservizi territoriali. Gli "attori" del DCE a confronto.

    Nella BRAMBATTI, Sindaco Comune di Fermo
    Giuseppe BUONDONNO, Assessore alla Cultura e Beni Culturali Provincia di Fermo
    Simona TEOLDI, Servizio Beni e Attività Culturali Regione Marche
    Lucia MEDEI, Sistema Museo - Andrea GIACONI, Tecnomarche
    Fausto FIORINI, Marchingegno

  • Ore 18.00 Conclusione lavori
  • Ore 19.00 Visita libera in città
  • Ore 20.00 Rientro presso strutture ricettive e cena

*I programmi potranno subire leggere variazioni in base ad esigenze organizzative

Sabato 17 maggio

  • Ore 9.00 Partenza per visite ad aziende del territorio
  • Ore 10.00 Fabbricacultura
    "Cultura e valorizzazione del territorio attraverso le eccellenze dei prodotti tipici. L'esempio dei comuni della valle dell'Aso"
  • ore 13.00 Pausa pranzo - Azienda agrituristica
  • ore 15.00 Marca Fermana
    "L'esperienza di accoglienza e promozione del territorio: l'esempio di Marca Fermana"
  • Ore 17.00 Sistema Museo
    "Dai Musei al territorio: l'esperienza di Sistema Museo nel Fermano, itinerari e attività di promozione culturale e turistica"
  • Ore 19.00 Rientro nelle strutture ricettive, cena


Domenica 18 maggio

  • Ore 9.00 Partenza per visite ad aziende del territorio
  • Ore 10.00 Oasi Colori "Dalla coltivazione alla colorazione secondo l'antica tradizione locale del colore naturale"
  • Ore 13.00 Pausa pranzo - Azienda agrituristica
  • Ore 15.00 Partenza


LE AZIENDE

Sistema museo
Sistema Museo è una Società Cooperativa che dal 1990 si occupa di fornire servizi e competenze specializzate per la gestione e la valorizzazione di musei e beni culturali. Ad oggi garantisce servizi in oltre 150 sedi tra musei, monumenti, aree archeologiche, parchi, teatri, biblioteche, archivi, uffici turistici ed esposizioni temporanei in 11 regioni italiane, configurandosi come una tra le prime aziende italiane specializzate nell'ambito della fornitura di servizi culturale e il turismo.

Fabbricacultura
È un Consorzio di Imprese Culturali del Piceno. Riunisce 20 aziende fra le più attive e innovative nel settore della cultura, spettacolo, turismo, ambiente e della creatività. Un gruppo di imprenditori marchigiani che sintetizzano il binomio dal fare cultura servendo la domanda di cultura. Tra gli obiettivi principali: sviluppare un nuovo approccio del concetto di attività culturale
come elemento di sviluppo economico e sociale per le comunità locali del Piceno, in attuazione anche del progetto di distretto culturale regionale.


Marca Fermana
Il sistema turistico locale è costituito in Associazione, denominata Marca Fermana. La Marca Fermana è delimitata lungo il litorale adriatico dai fiumi Chienti a nord e Aso a sud, e ad occidente dalla catena dei Monti Sibillini. La sua superficie totale è di circa lOOO kmq e la popolazione di 190.000 abitanti. L'Associazione ha lo scopo di attuare la collaborazione tra soggetti pubblici e
privati in azioni di integrazione e sviluppo delle politiche turistiche locali mirate non soltanto ad una migliore funzionalità e razionalizzazione delle risorse, ma anche alla più efficiente gestione dell'attività di formazione del prodotto turistico al fine di valorizzare l'identità culturale, l'integrità territoriale e la competitività economica.

Oasicolori
L'azienda promuove e rinnova l'antica tradizione delle piante coloranti. Lo fa da più di dieci anni con competenza e creatività, muovendosi in ambiti diversi: turistico-culturale; agricolo-produttivo; know-how-applicativo. Dal 2010 la società ha iniziato una produzione su vasta scala di pigmenti e coloranti vegetali tra cui il più noto è l'antico blu di Guado; propone un'ampia
rosa di cromie e colori di qualità artigianale e riproducibili su scala "industriale", commercializzati in polvere, liquidi o in pasta.

 


 

INFODAY

Venerdì 6 giugno 2014 - Acquaviva delle Fonti
MARKETING EPROMOZIONE DI PRODOTTO MEDIANTE LE RETI
Palazzo de Mari (Municipio) - Sala Colafemmina

PROGRAMMA

  • Ore 9.00 Accoglienza e registrazione dei partecipanti
  • Ore 9.30 Introduzione, presentazione programma e finalità
    Davide CARLUCCI, Sindaco di Acquaviva delle Fonti
    Pasquale REDAVID, Presidente GAL Sud Est Barese
    Arcangelo CIRONE, Direttore GAL Sud Est Barese
  • Ore 10.30 "II ruolo della promozione e del marketing di prodotto nella nuova programmazione 2014-2020"
    Cosimo SALLUSTIO, Responsabile Asse III e IV PSR Puglia 2007-2013
  • Ore 11.30 "Strategie di marketing e di promozione in ambito territoriale. La promozione e il rafforzamento delle Reti di imprese: priorità strategica della politica regionale umbra per il tessuto produttivo"
    Cristina VADALÀ, Sistema Museo
  • Ore 12.30 Conclusioni
    Fabrizio NARDONI, Assessore alle Risorse agroalimentari Regione Puglia
  • Ore 13.00 Buffet di prodotti tipici del territorio
  • Ore 14.30 "La rete di imprese come mezzo per la promozione di prodotto: consorzi, Unioni, Associazioni. L’esempio del consorzio Tutela Vini Montefalco come modello virtuoso"
    Gianluca BELLUCCI, Sistema Museo
  • Ore 16.30 Conclusioni e question time

 


 

13 -15 giugno 2014 - MONTEFALCO (PG)
MARKETING E PROMOZIONE DI PRODOTTO MEDIANTE LE RETI
Il Consorzio Tutela Vini Montefalco (PG)

PROGRAMMA

Venerdì 13 giugno

  • ore 7.00 Partenza
  • ore 12.00 Arrivo a Montefalco e sistemazione nelle strutture ricettive
  • Ore 13.00 Pranzo
  • Ore 15.00 Complesso Museale di San Francesco

    Saluti istituzionali e presentazione del Consorzio Tutela Vini di Montefalco

    Donatella TESEI, Sindaco Comune di Montefalco
    Amilcare PAMBUFFETTI, Presidente Consorzio Tutela Vini
    Guido GUARDIGLI, Presidente Associazione Strada del Sagrantino
    Daniela SETTIMI, Coordinatrice Regionale Borghi più belli d'Italia

  • Ore 18.00 Conclusione lavori
  • ore 19.00 Visita guidata alle Antiche Cantine dei Frati (1400-1600) - Museo di San Francesco di Montefalco
  • ore 20.00 Rientro presso strutture ricettive e cena


*I programmi potranno subire leggere variazioni in base ad esigenze organizzative

Sabato 14 giugno

  • Ore 9.00 Partenza per visite ad aziende del territorio
  • Ore 10.00 Azienda Arnaldo Caprai
    "I progetti speciali di marketing e promozione del Sagrantino di Montefalco. L'esperienza della Cantina Caprai"
  • Ore 13.00 Pausa pranzo - Azienda Caprai
  • ore 16.00 Azienda Antonelli San Marco
    "II Movimento Turismo del Vino: azioni, attività e risultati"
    Aperitivo in cantina - Azienda Antonelli
  • Ore 19.00 rientro presso strutture ricettive e cena


Domenica 15 giugno

  • Ore 9.00 Partenza per visite ad aziende del territorio
  • Ore 10.00 Tenuta Castelbuono - Azienda Lunelli
    "Dal Trentino all'Umbria: dalla produzione del Ferrari a quella del Sagrantino di Montefalco. Attività congiunte di promozione con le realtà locali"
  • Ore 12.00 Pausa pranzo - Tenuta Castelbuono
  • Ore 13.00 Partenza


LE AZIENDE

Azienda Arnaldo Caprai
La Arnaldo Caprai è riconosciuta come l’azienda leader nella produzione di Sagrantino di Montefalco. L’azienda ha creduto nella grande ricchezza di questa tradizione e l'ha recuperata in chiave moderna, adottando i più innovativi metodi di produzione e di gestione aziendale. Il colore, l'aroma e il gusto del Sagrantino fanno conoscere il carattere forte e l'amore degli uomini che lo coltivano, la dolcezza delle colline dove cresce e la ricchezza e complessità del grande patrimonio di cultura e tradizione conservato a Montefalco nei secoli.

Azienda Antonelli San Marco
Le origini della tenuta si perdono nella storia. Alcuni documenti medievali ricordano “San Marco de Corticellis” come corte agricola longobarda, in una delle aree più vocate alla coltivazione della vite e dell’olivo. Antonelli è un’azienda vitivinicola di 170 ettari nella zona Docg Montefalco:  una grande passione tramandata per questo territorio e una grande cura della qualità dei prodotti.

Tenuta Castelbuono - Azienda Lunelli
La Tenuta Castelbuono, 30 ettari di colline ricamate da vigneti in Umbria, fra Bevagna e Montefalco, nasce da un innamoramento, quello della famiglia Lunelli, da tre generazioni alla guida delle Cantine Ferrari, per il Sagrantino e la sua terra,  e da una amicizia fra i Lunelli e Arnaldo Pomodoro, che ha realizzato il Carapace: la prima cantina-scultura in cui si possa vivere, lavorare, creare grandi vini.

 

 

 

Cerca

ghost

newsletter
 

ghost

CALENDARIO NEWS

Ottobre 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5

 

 

ghost

ghost

 

IL TERRITORIO

dove-siamo-mappa

CONTATTI

logo-x-articoli-Facebook

Tel./Fax +39 080 4737490

Via Nino Rota, 28/A
70042 Mola di Bari (BA)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

contatti-facebook  contatti-twitter  contatti-gmail

titolo-news
titolo-gare-e-avvisi
titolo-bandi
titolo-area-press
Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione e in alcuni casi sono essenziali per il suo corretto funzionamento. L'accesso a questo sito implica il consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni clicca qui.