ghost
21 Ott 2014

I GAL DEL PROGETTO LAPIS AL ‘SALONE DEL GUSTO’ DI TORINO PER PRESENTARE LE ECCELLENZE AGROALIMENTARI ED ENOGASTRONOMICHE DEL TERRITORIO PUGLIESE




I colori, i profumi e i sapori delle produzioni agroalimentari e delle specialità enogastronomiche pugliesi d’eccellenza invaderanno, da giovedì 23 a lunedì 27 ottobre, il ‘Salone Internazionale del Gusto e Terra Madre’ di Torino grazie ai GAL (Gruppi di Azione Locale) Sud-Est Barese, Terre dei Trulli e Barsento, Terre di Murgia, Valle d'Itria coinvolti nel progetto LAPIS (Local Arts Promotion Integrated Strategy) con capofila il GAL veneto Polesine Delta Po.

salone-del-gusto-2014Produttori e aziende presenti al Lingotto Fiere (pad. 1 - stand 1D034) proveranno a far conoscere i loro luoghi di origine attraverso i sapori ottenuti grazie alla coltivazione, ai metodi di lavorazione e alle ricette che si tramandano da generazioni. A rappresentare le eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche ci saranno la cipolla rossa di Acquaviva delle Fonti (presidio Slow Food) e le ciliegie per il GAL Sud Est Barese; la treccia di mozzarella e l’olio di oliva DOP ‘Terra di Bari – Murgia dei Trulli e delle Grotte’ per il GAL Terre dei Trulli e Barsento; le lenticchie e il pane di Altamura DOP per il GAL Terre di Murgia. Infine, per il GAL Valle d’Itria, i vini DOC e IGT e il capocollo di Martina Franca (presidio Slow Food). Testimonial scelto dal GAL Polesine Delta Po sarà il riso IGP.
Ogni prodotto che presenteremo – spiega Francesco Carriero, tecnologo alimentare e produttore del capocollo di Martina Franca – sa raccontare le specificità del suo territorio di origine perché è frutto di un terreno, di un microclima o di una posizione geografica che non si possono ritrovare altrove. La connessione tra territorio e gusto è imprescindibile. Grazie ai GAL e al progetto LAPIS, piccole realtà che realizzano specialità enogastronomiche con procedimenti quasi artigianali hanno la possibilità di raggiungere i grandi pubblici delle occasioni importanti”.
Al Lingotto il progetto di cooperazione interterritoriale LAPIS insisterà sulla valorizzazione delle risorse naturali e storico-culturali caratterizzanti il patrimonio rurale pugliese e veneto. E non è un caso: quest’anno la fiera piemontese è dedicata all’agricoltura familiare, cioè alle tecniche di coltivazione e lavorazione tradizionali che permettono all’uomo di sostentarsi rispettando i tempi della terra e i suoi cicli, con un impatto contenuto sull’ambiente. Principi, questi, che ancora caratterizzano le lavorazioni delle più tipiche espressioni dell’agroalimentare pugliese.
La tappa del progetto LAPIS a Torino – aggiunge Pasquale Redavid, presidente del GAL Sud-est Bareserappresenta un’ottima occasione per dare visibilità alle eccellenze agroalimentari del nostro territorio e all’enorme patrimonio rurale che esso custodisce. Il Salone internazionale del Gusto e Terra Madre valorizza la scelta di tutti gli operatori della filiera alimentare che difendono l’agricoltura preservando gusto e biodiversità. Le Nazioni Unite, inoltre, hanno dichiarato il 2014 Anno internazionale dell’Agricoltura Familiare. Per i GAL partner del progetto LAPIS la partecipazione all’evento è vetrina indiscussa per la valorizzazione delle proprie tipicità”.

Con la partecipazione alla specializzata torinese, il progetto LAPIS segna un’altra tappa importante, dopo la presenza a: Cultivar di Locorotondo (giugno 2013), Rovigo Espone (ottobre 2013); Arti e Mestieri Expo – Mostra mercato dell’artigianato artistico di Roma (dicembre ’13); Fiera del Fischietto di Rutigliano (gennaio 2014); Carnevale di Putignano (febbraio 2014); Fiera internazionale dell’Artigianato a Monaco di Baviera (marzo 2014); ‘Federicus’, rievocazione storica in onore di Federico II di Svevia organizzata ad Altamura (aprile 2014).
"Dopo una serie di appuntamenti dedicati alla promozione dell'artigianato artistico e tipico – spiega Vito Dibenedetto, presidente del GAL Terre di Murgia – il progetto LAPIS si concentra sulla valorizzazione delle eccellenze agroalimentari dei territori dei GAL partner. L'occasione è offerta dal Salone del Gusto, dove il GAL Terre di Murgia metterà in vetrina il suo prodotto di eccellenza: il pane di Altamura DOP. Si tratta di un appuntamento importante per diffondere la conoscenza della cultura alimentare del territorio, soprattutto in vista di EXPO 2015".

 

 

 

Cerca

newsletter
 

CALENDARIO PRESS AREA

Novembre 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3

 

 

ghost

 

IL TERRITORIO

dove-siamo-mappa

CONTATTI

logo-x-articoli-Facebook

Tel./Fax +39 080 4737490

Via Nino Rota, 28/A
70042 Mola di Bari (BA)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

contatti-facebook  contatti-twitter  contatti-gmail

titolo-feed-rss
titolo-news
titolo-gare-e-avvisi
titolo-bandi
titolo-area-press
Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione e in alcuni casi sono essenziali per il suo corretto funzionamento. L'accesso a questo sito implica il consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni clicca qui.