C.R.I.D. - RETE TRANSNAZIONALE DELLA RURALITÀ SOLIDALE, DEL TURISMO LOCALE SOSTENIBILE, DELLA MULTIFUNZIONALITÀ, DEGLI ITINERARI CULTURALI E AMBIENTALI: CROSS-BORDER FOR RURAL IDENTITIES DEVELOPMENT (ADRIATIC SEA – BLACK SEA)”


Il progetto vuole riscoprire il ruolo sociale dell’attività agricola, riconoscendo le imprese agricole come fornitrici di servizi socio-sanitari e di integrazione sociale, oltre che turistico-ricreativa. L’obiettivo è quello di valorizzare e rendere riconoscibile la multifunzionalità dell’agricoltura legata non esclusivamente alla funzione “didattico-educativa” ma anche a quella “terapeutica e culturale”. Si propone il contatto con la natura come vero e proprio strumento di supporto a percorsi terapeutico-riabilitativi o per l’inserimento lavorativo e l’inclusione sociale. Le motivazioni si basano sulle caratteristiche dell’attività agricola. Infatti l’azienda agricola è un contesto potenzialmente inclusivo di soggetti fragili, grazie all’organizzazione dell’unità di produzione, che può essere estremamente duttile: attività in pieno campo e al coperto, di coltivazione e di allevamento, a ciclo breve o a ciclo lungo, ecc..

Quando si pensa ai luoghi della disabilità è luogo comune focalizzare l’attenzione su una struttura chiusa i cui perimetri servono a circoscrivere e nascondere il disagio fisico, mentale o sociale. Di solito si tratta di architetture fredde dal punto di vista visivo, che creano una distanza nei comportamenti e nelle abitudini. In particolare, gli spazi risultano poco stimolanti, privi di rimandi alla “normalità” del vivere comune.

L’obiettivo generale del progetto consiste nel promuovere la multifunzionalità come espressione dell’integrazione del tessuto socio-economico dei territori partner attraverso la migliore organizzazione e qualità dell’offerta di servizi legati alla persona, la diversificazione delle attività agricole, la promozione del turismo rurale accessibile e la valorizzazione del patrimonio culturale e folkloristico, paesaggistico e ambientale, al fine di creare un Network della Multifunzionalità che metta in rete un Modello condiviso.

Partner di progetto: GAL Piana del Tavoliere, GAL Sud Est Barese, GAL Le Città di Castel del Monte, GAL Ponte Lama, GAL Murgia Più, GAL Terre di Murgia, GAL Terra dei Trulli e di Barsento, GAL Daunia Rurale, GAL Gargano, LAG Belovo, Septemvri, Velingrad e LAG Panagyurishte, Strelcha, Lesichovo, Distretto Agroalimentare di Qualità Metapontino, ALDA.

 

 

 

ghost

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

newsletter

IL TERRITORIO

dove-siamo-mappa

CONTATTI

logo-x-articoli-Facebook

Tel./Fax +39 080 4737490

Via Nino Rota, 28/A
70042 Mola di Bari (BA)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

contatti-facebook  contatti-twitter  contatti-gmail

titolo-news
titolo-gare-e-avvisi
titolo-bandi
titolo-area-press
Questo sito utilizza i cookie per semplificare e personalizzare l'esperienza di navigazione e in alcuni casi sono essenziali per il suo corretto funzionamento. L'accesso a questo sito implica il consenso all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori informazioni clicca qui.