INTERVENTO 3.5

INFRASTRUTTURE PUBBLICHE PER FRUIZIONE AREE RURALI E NATURALI

 

CHE COSA PREVEDE L’INTERVENTO DEL GAL?

 

L’intervento 3.5 “INFRASTRUTTURE PUBBLICHE PER FRUIZIONE AREE RURALI E NATURALI” intende dotare il territorio del GAL di infrastrutture idonee a garantire un adeguamento e miglioramento dei livelli di ricettività e ospitalità a servizio della fruizione escursionistica, sportiva e outdoor. Per questo l’intervento promuove la realizzazione, ristrutturazione, adeguamento e informatizzazione di infrastrutture per l’accesso e la fruizione di aree naturali e rurali (aree attrezzate per camper, aree pic-nic, punti di sosta, centri visita, musei, percorsi attrezzati per trekking, birdwatching, ippoturismo, mountain bike, orienteering, aree attrezzate per infanzia).

 

 

BENEFICIARI

 

Amministrazioni comunali dell’area GAL (Acquaviva delle Fonti, Adelfia, Bitritto, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro, Polignano a Mare e Rutigliano)

 

 

QUALI INTERVENTI SI POSSONO REALIZZARE?

 

  • Opere di ristrutturazione, recupero, adeguamento, ampliamento e ammodernamento di immobili su piccola scala da destinare a ricettività temporanea;
  • Realizzazione di segnaletica stradale;
  • Spostamento e/o rifacimento di sotto-servizi (luce, gas, acquedotti, fognatura, telefonia etc.) compresi gli oneri di autorizzazione e concessione;
  • Acquisto di macchinari, arredi e attrezzature strettamente funzionali agli interventi realizzati (ivi compreso acquisto di HW e SW);
  • Spese generali;
  • IVA nel rispetto di quanto disposto dal Reg. (UE) n. 1303/2013 [art. 37 comma 11].

 

 

A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO?

 

L’investimento massimo ammissibile è pari a €200.000,00 (euro duecentomila/00) con un’aliquota di sostegno pari al 100% dell’investimento. Il contributo è in conto capitale.

 

 

QUALI SONO LE CONDIZIONI DI AMMISSIBILITÀ?

 

  • Gli interventi dovranno riguardare infrastrutture che rispettano le caratteristiche di “infrastrutture su piccola scala” ovvero infrastrutture con investimenti non superiori a € 200.000,00 e riguardano, comunque, beni e aree di proprietà pubblica.
  • Il beneficiario è tenuto a mantenere l’infrastruttura per almeno 5 anni.
  • Il Comune deve prevedere, per lo stesso arco temporale, le modalità di gestione e di funzionamento dell’infrastruttura.

 

 

NOTE

 

Le informazioni presenti in questa scheda hanno uno scopo meramente informativo. Invitiamo tutte le persone interessate a prendere visione del bando e di tutta la documentazione allegata. Consigliamo tutti gli interessati ad iscriversi al servizio di newsletter e seguire la comunicazione ufficiale sul sito web www.galseb.it e sui canali social media.

 

SCARICA LA VERSIONE SFOGLIABILE

 

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DEL GAL

Clicca e iscriviti



Vi ricordiamo di confermare l'avvenuta iscrizione alla newsletter direttamente dalla vostra casella di posta elettronica

 

 

 

©2018 Gruppo di Azione Locale Sud est barese S.c.a r.l. P. IVA 07001380729 - Tutti i diritti sono riservati. Designed by STUDIOMACINO.com

 

logo GAL gruppo di azione locale sud est barese